Translate

mercoledì 27 febbraio 2013

Solo dalla Legend... il Best!

A fine ottobre del 2012 appena trascorso, la Legend Films ci ha proposto un'altra novità in DVD: dopo Babes in Toyland (alias March of the Wooden Soldiers) restaurato e puntigliosamente ri-colorizzato, e The Flying Deuces, riproposto anche questo a colori ma in una versione più discussa, esce The Best of Laurel and Hardy!
Vediamo in dettaglio di cosa trattasi:

L'ANTOLOGIA ORIGINALE

Estrapolando dal nostro buon libro delle antologie (pagine 43-44, per gli amanti dell'acribia bibliografica):

The Best of Laurel and Hardy
(Il Meglio di Laurel & Hardy)
Titolo Italiano: "STANLIO E OLLIO L'IRRESISTIBILE COPPIA"
Produzione e distribuzione: James L. Wolcott (U.K.) per M.G.M.
Regia: A. James, Morrie Roizman (montaggio)
Durata: 84 min. circa

Un lungometraggio inglese interamente dedicato alla coppia; Glenn Mitchell riporta 1971 come data di uscita del film nei cinema USA: da noi è uscito 2 anni prima. E' persino stato trasmesso in televisione da RAI 2 il 25 dicembre 1980, ma da allora se ne sono perse le tracce. Il film NON venne distribuito nei cinema inglesi, nonostante la produzione britannica. Non è mai uscito in Italia in VHS nè rieditato in passo ridotto come S8, 8mm ecc. Quasi tutti i titoli degli episodi vengono misteriosamente cambiati [...]
Il film ha il vantaggio di essere godibile e di aver rispettato gli originali tempi comici delle comiche di Laurel & Hardy (a differenza del 'Crazy World'). L'edizione in VHS che porta questo titolo reperibile in America in realtà nulla ha a che fare con questo film; si tratta di un box di due videocassette in cui la prima è uno scarno documentario sulla vita della coppia L&H e la seconda è il film "Saps at Sea" in versione accorciata e senza finale.

Il fatto dunque che venga pubblicato un film "difficile" è certamente un punto a favore per questo DVD!

IL DIVUDÌ

Traduciamo dal retro della copertina, una sillaba per volta:
"I momenti migliori della coppia più comica nella storia del cinema: Stan Laurel e Oliver Hardy! Questa compilation presenta alcune delle scene più divertenti tratte dalle comiche che hanno reso tanto familiari i due attori (...) La Legend Films è orgogliosa di offrirvi questi momenti classici della comicità, restaurati e presentati per la prima volta a colori! È inoltre inclusa la versione originale in bianco e nero, rendendo questa compilation perfetta per tutti i fan!"
Ordunque, una bella fotografia in sfondo blu per la confezione, un menù con un sipario rosso per la riproduzione. Oltre alla suddetta compilation, sono disponibili anche dei contenuti speciali, che esamineremo più avanti.
La musica di sottofondo è un reprise dei titoli di testa, mentre nei Features si sente la canzone suonata da Stanlio e Ollio sotto la neve di Below Zero.


La nuova colorizzazione (in questo album si possono vedere altri fotogrammi esemplificativi, più un'ulteriore immagine che raccoglie e confronta diverse versioni) è stata effettuata con le moderne tecniche che abbiamo imparato a conoscere. L'utilizzo di colori tenui - ricalcando un po' quell'"effetto Photoshop" riscontrato anche nei nuovi Diavoli volanti - aspira minuziosamente al realismo, per certi versi decisamente maniacale. Notiamo infatti come l'abito di Stanlio, che negli anni '80 veniva colorato di marrone chiaro, sia mantenuto tale solo nel primo capitolo, mentre nel resto del film rimane grigio, al massimo azzurro chiaro.
Lo stesso varrebbe per la giacca sportiva di Ollio, notoriamente blu. Qui rimane di un grigio più esistenzialista, come si vede nell'estratto di The Live Ghost. Quest'ultimo spezzone, in sé per sé, è quasi inedito, dato che pochissimi hanno visto la prima colorizzazione effettuata dalla Samuel Goldwin nel 1986. Lì la giacca di Ollio era di un invidiabile color giallastro-senape.
Filologicamente sono scelte corrette, cromaticamente "riempiono" meno l'inquadratura, almeno per noi-abituati-come-siamo alle antiche versioni.

Uno dei piccoli crucci dei Figli del Deserto italiani è la quasi perenne mancanza di sottotitoli nei DVD finora pubblicati. La cosa è risibile, conoscendo le prestazioni del digitale, ma che comunque male non ha mai fatto. Gli avventurieri che volessero imparare l'inglese con i sottotitoli in lingua, spiacente, qui potranno solo allenarsi nell'aguzzamento dell'orecchio.

La cosa più strana è l'insolito formato scelto per i fotogrammi: ci sono delle barre nere verticali che "schiacciano" l'immagine a circa 640x540 pixel, ben meno di quanto si veda sui DVD convenzionali, il cui formato 4:3 arriva a 768x576 pixel.
Con un programma di riproduzione adatto, il problema è aggirabile, se comunque accettiamo di deformare inevitabilmente il quadro.

IL FILM


Il master originale utilizzato dalla Legend è molto buono e pulito, una scelta lungimirante per lavorare su un film destinato a far ridere tutta la famiglia.

La suddivisione in capitoli rispetta la stessa adottata per il film. In totale sono undici parti:
Night Owls and Alley Cats ("Gufi notturni e gatti randagi"), estratto da - neanche a dirlo - Night Owls, dove il poliziotto Kennedy convince i due vagabondi ad introdursi nella casa del suo capo. Nessun gatto è stato maltrattato durante l'effrazione;
Music Hath Charms....? ("La musica incanta...?"), da Below Zero, con Stanlio e Ollio che combattono il gelo invernale a suon di musica non appropriata;


The $125 Misunderstanding ("L'equivoco dei 125 dollari"), la Ford T all'asta per aiutare la gentile vecchina di One Good Turn;
A Dollar a Head ("Un dollaro a capo"), Walter Long si fa aiutare dai Ragazzi per reclutare un equipaggio a uova e padellate, da The Live Ghost;
Crime and Punishment ("Delitto e Castigo"), i Ragazzi vengono arrestati dopo aver tentato di produrre birra durante il proibizionismo. Stanlio si fa accompagnare dal povero Ollio presso il dentista del carcere per curare un dente "fischiante", tormentone di Pardon Us;
Man's Best Friend ("Il migliore amico dell'uomo"), naturalmente il cane, l'eponimo Laughin' Gravy, oggetto delle amorevoli cure dei suoi scalcinati padroni. La cura riservata nel colorare il letto merita menzione;
Tallyho! ("Tira!"), una riflessione filosofica sulla difficoltà del togliere uno stivale stretto dal piedone di Ollio, centro del film Be Big;


How to Visit a Sick Friend ("Come visitare un amico malato"), di severgniniana memoria, è la devastante visita di Stanlio dal degente Ollio, nella prima parte di County Hospital;
Moonlight and Romance ("Poesia al chiaro di luna"), Ollio e il suo compare Stanlio tentano di rapire la pingue fidanzata del primo, quella che diventerà Our Wife. Da notare quanto sia pittoresco l'arazzo nell'ingresso di casa Finlayson;
Three's a Crowd ("Tre sono troppi"), lo sfaccendato Stanlio sottrae troppe volte Ollio alla sua gentil signora, la quale all'ultimo invito devasterà l'intera casa e il matrimonio, in Their First Mistake;
Double Trouble ("Doppio guaio"), sostanzialmente una versione condensata - con criterio - di Our Relations, che occupa l'ultima ventina di minuti del film.


I CONTENUTI SPECIALI

I fee-chers presenti includono la puntata televisiva di This is your life del 1954, che ospitò Stan e Babe (in una qualità piuttosto bassa) e tre trailer.
Il primo pubblicizza il DVD di Babes in Toyland, quello citato all'inizio, risalente al 2006, poi quelli cinematografici di The Dancing Masters e A Chump at Oxford.
Lo studioso della coppia Scott McGillivray ha così descritto il trailer dei Masters: "una copia superba, migliore perfino di quella pubblicata nel DVD della 20th Century-Fox". Ipse dixit (nonostante i trailer a tale qualità fossero già disponibili da anni sul sito di pubblico dominio archive.org N.d.Ency)




Tirando le somme, abbiamo di fronte un DVD sicuramente molto interessante.
In attesa di scoprire quali altri novità la Legend avrò in serbo per i nostri eroi, togliamoci gli stivali senza distruggere i mobili, abbandoniamoci sul divano e godiamoci Stanlio & Ollio, tornati a combinarne... di tutti i colori!

Semper unanima cum fide.

Nessun commento:

Posta un commento