Translate

martedì 22 gennaio 2013

Le ulteriori PERLE di Laurel & Hardy

Ciao a tutti! Qui Hugo!
Vi chiederete del titolo? Beh, stavo solo parafrasando il titolo di un famoso film di montaggio di Robert Youngson riguardante la nostra coppia, ovvero "The Further Perils of Laurel & Hardy"!
Come? Non è giusto? E vabbé sono un cammello, mica ho fatto le scuole.

Dicevamo; eccomi nuovamente a voi cari amici! Il vostro cammello/mascotte/soprammobile Hugo continua a curare la pagina video StanlioOllioITALIA con chicche e...ssia, perdinci... e anche perbacco! 

A proposito, per chi non lo sapesse, colgo l'occasione: qualcuno mi ha detto che mi esprimo come un famoso comico partenopeo e parte napoletano. Così ogni riferimento al mio vernacoliere sarà puramente casuale. Detto fatto andiamo ad esaminare le "gemme" (nessun riferimento) che il canale in questione ha tirato fuori dal suo scrigno - Pardon! - dalla sua bombetta!

Comiciamo subito con il recupero di alcune vecchie edizioni in VHS dedicate alla nostra coppia; il primo video è una riduzione della comica "From Soup to Nuts" del 1928 ricavata dal film di montaggio che citavo poco prima e che la cui edizione italiana si intitolava "L'allegro mondo di Stanlio & Ollio". La videocassetta da cui è tratta la riduzione invece no... non si chiamava "L'allegro mondo di Stanlio & Ollio" ma bensì "Gli svitati"! Logico no? Oltre a questa comica, qui ribattezzata "I camerieri", questo imperdibile cimelio videografico presentava inoltre "Il pattinatore" con C. Chaplin, "Il matrimonio" con H. Langdon e "La fame aguzza l'ingegno" con Paul Parrott alias Charlie Chase, entrambe ricavate dalla serie televisiva "Comedy Capers". La colonna sonora presente nel film della nostra coppia di amici non riporta il commento parlato presente nell'edizione originale: è stato difatti "coperto" raddoppiando alcune musiche della comica in questione (ovviamente perdendo riferimenti di sync sugli effetti.. ma vabbé). 


Se la rarità della strana edizione di "From Soup to Nuts" non bastasse ecco altri due video completamente nuovi:  "Sotto Zero" con il primo storico doppiaggio del 1938 con le voci di Carlo Cassola (Stanlio) e Paolo Canali (Ollio) contenuta in una versione del film antologico "Allegri Legionari" edito in VHS diversi anni fa (probabilmente il cortometraggio è ricavato da qualche non meglio identificata riduzione in super8 o in 16mm) e "Noi e il piccolo Slim", riduzione del cortometraggio "Their First Mistake" (con un breve inserto tratto da "Come Clean") ricavato dal film di montaggio "Abbasso le Donne", film antologico italiano datato 1947 con le storiche voci di Mauro Zambuto e Alberto Sordi; filmato anch'esso ricavato da una videocassetta che a sua volta lo recuperava da un filmino super8, che a sua volta proveniva da un 16mm che a sua volta.... vabbé ci siamo capiti.

 

Queste ultime due comiche non erano di facile reperibilità ormai da molto tempo - sotto questa forma, naturalmente - ma il vostro cammello, che vi pensa sempre, ha voluto premiare tutti i fans italiani di Stan & Babe. Perdincibacco...

Come se non bastasse, il vostro inimitabile Hugo è riuscito a scovare un'altra versione di "The Music Box", ormai invisibile da parecchi anni... Holiver Hardy (sic!) e Stan Laurel in "Trasloco di un pianoforte" (doppiaggio S/Z) ricavata molto probabilmente da un'edizione in pellicola home-cinema. Il film, sotto questa forma, è stato trasmesso da Canale 5 nel 1990 nella compilation "Le avventure di Stanlio e Ollio" che nulla a che vedere con il film omonimo uscito nelle sale anni prima. La compilation riportava brani tratti da "Noi siamo le colonne", "Avventura a Vallechiara", "La ronda di mezzanotte" e "Ospiti inattesi". Il titolo di coda appartiene al film di montaggio "Piano... Forte!".Infine, l'ultimo ma non ultimo regalo è uno degli ultimi film che Oliver Hardy girò con Larry Semon:  "Ridolini e il suo bolide" ovvero "Kid Speed" del 1924 con le didascalie in italiano. La pellicola è una versione della Rai, probabilmente databile negli anni '70: ad un certo punto si può ascoltare una versione del brano "Il re del piffero", sigla della serie "Le simpatiche canaglie", ovvero i corti delle "Our Gang" trasmessi dalla Rai nella seconda metà degli anni '70. Altra chicca è il cappello introduttivo del cortometraggio che viene presentato come comica americana presentata da Jean Gaborit e Jaques Durant, due amanti del cinema famosi per le ricostruzioni e le riscoperte di pellicole storiche; loro è infatti la ricostruzione della versione originale del 1939 de "La regola del gioco" di Jean Renoir.

Ovviamente il Vostro cammello pubblica questo materiale esclusivamente a scopo "documentativo", trattandosi di edizioni "invisibili" e comunque ridotte, non integrali. Se qualcuno dovesse venire a lamentarsi sul fatto di averli pubblicati non esiterò a rimuoverli, nonostante decine di centinaia di fans resteranno a bocca asciutta!


Anche per questa volta è proprio tutto... attendiamo commenti, impressioni e tutto ciò che vi viene voglia di scrivere.
Cicoria.
Vostro affezionatissimo Hugo



Nessun commento:

Posta un commento