Translate

lunedì 2 marzo 2015

Noi siamo "Troppo Giusti"


Ora che la settimana è terminata, possiamo finalmente riprenderci dalle fatiche passate e raccontarvi con orgoglio quello che la nostra Tenda è riuscita a realizzare per la prima fase delle celebrazioni dei “50 ANNI SENZA STANLIO” che caratterizzeranno tutto il 2015. Perché, diciamolo, il grande Stan Laurel se lo merita e ricordiamo che la nostra missione è questa: diffondere per le nuove generazioni il culto di Stan e Babe e divertirci con loro il più possibile. Ho scritto “Prima fase” perché anticipiamo con questo post parte delle future attività che stiamo organizzando – ed altre che stiamo preparando – ma intanto parliamo di lunedì 23 febbraio, giornata che abbiamo riempito con una doppia proiezione di un film di Stanlio e Ollio in un vero cinema. Altro che starsene a casa con un DVD!
Abbiamo voluto far rivivere al pubblico ed ai nostri soci l’emozione di una serata d’altri tempi in un cinema moderno ma con un'anima retro-fashion, e così lunedì scorso ci siamo dati appuntamento al cinema Tiziano di Roma, una delle sale storiche della Capitale ancora attive, per la proiezione del film “I Diavoli Volanti” (1939) in una versione completamente restaurata e scintillante. Un classico molto famoso in Italia anche per la canzone “Guardo gli asini che volano nel ciel”, che con un altro titolo poi divenne persino una 'hit' dell’epoca, in 78 giri, “A zonzo”, cantata da Ernesto Bonino e scritta da G.Filippini e Morbelli.
Le due proiezioni delle 16.30 e delle 22.30 sono state presentate dai tre fratelli Luca, Simone e il sottoscritto, in perfetta divisa da “Figlio del deserto” (pancetta, fascia rossa, fez, completo con cravatta) alle prese con un leggìo dispettoso. La proiezione pomeridiana è stata piacevolmente accolta da numerosi bambini (missione compiuta!) mentre quella serale ha avuto un discreto successo tra gli adulti e la graditissima visita della troupe di “Troppo Giusti”, il programma dedicato al cinema realizzato dalla redazione di Stracult (Rai2) con la presenza del mitico G-Max (rapper, attore ed autore delle sigle TV dei programmi citati) e di Luca Rea, autore e ricercatore (notevole!) della trasmissione. Il risultato della loro visita è questo servizio andato in onda su RaiDue lo scorso venerdì 28:


La serata si è conclusa con i saluti finali e i dovuti ringraziamenti a coloro che hanno contribuito in maniera fondamentale alla riuscita di questa giornata: in primis il sig. Armando, il gestore che ci ha concesso il cinema Tiziano con grande entusiasmo, il nostro Gran Sceicco Benedetto Gemma che ha realizzato gli incredibili restauri dei due film che abbiamo proiettato (la comica muta "A Man About Town", 1923, presentata dopo anni alla velocità corretta, con didascalie in italiano e una nuova colonna sonora, e "The Flying Deuces" ripristinata di tutti gli elementi mancanti nelle ultime visioni), i soci che hanno collaborato incluso il Vice Sceicco Alex Rossini che ha realizzato il bellissimo manifesto dei Diavoli, e ovviamente la gente che è accorsa divertita e ha avuto in anteprima la notizia che …

...Stanlio e Ollio saranno protagonisti del cartellone di Maggio del Cinema Trevi, in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia e la Cineteca Nazionale di Roma, per una rassegna di ben due giorni, sabato 9 e domenica 10 maggio, dedicata alla loro opera in Italia. Il programma è ancora da definire, il C.S.C. sta lavorando intensamente al recupero dei film (invisibili da tempo) da proiettare, e la nostra Tenda collaborerà all’evento mettendo a disposizione parte dell'archivio di pellicole. Molto presto avrete notizie a riguardo!

foto di Alessandro Moretto
foto di Alessandro Moretto
Infine, mentre toglievamo le “Tende” dal cinema Tiziano, il 28 Febbraio scorso il nostro Sceicco volava in Lombardia per tenere una "quasi-lezione" (ma piuttosto un omaggio) a Brugherio (Monza), grazie all'invito del giornalista RAI Claudio Pollastri per un incontro riservato agli iscritti dei corsi organizzati dall'associazione no profit, l’ACU (Accademia di Cultura Universale), presso l'istituto Clerici. Benedetto ("Ency") ha così intrattenuto oltre sessanta persone con numerosi filmati della coppia Stanlio e Ollio, raccontando la loro vita e ricordando della loro visita in Italia per il tour promozionale per il film “Atollo K”, nel Giugno del 1950, recentemente raccontato bene nel libro di A. J. Marriott (forse qualcuno ci ha messo lo zampone?), acquistabile qui.

E non finisce qui! L'Associazione "Noi Siamo le Colonne" sta preparando numerose altre sorprese ma nel momento in cui scrivo ci sta lavorando a tempo pieno ed è troppo presto per anticiparvi qualcosa. Stan ne sarebbe orgoglioso. Nel frattempo - e non è poco - vi diamo appuntamento a Roma, il 9 e il 10 maggio, presso la splendida cornice del Cinema Trevi.


Sempre con fede unanime

Arrivedòrci!

Nessun commento:

Posta un commento